Home » Sagre a Ravenna e provincia » Segavecchia a Cotignola

Segavecchia a Cotignola

segavecchia-cotignola1Dall’8 fino all’ 11 marzo 2018

Mannaggia al sortilegio!!!. Tutto cominciò da un sortilegio, perpetrato ai danni di Francesco Sforza, duca di Milano e Signore di Cotignola, da parte di una vecchia fattucchiera, che fu sorpresa a perforare con uno spillone un fantoccio raffigurante l’immagine di Francesco  Sforza per augurargli il malocchio. Siamo intorno al 1451, la tradizione del rogo della Segavecchia, cominciò da lì. Il Duca di Milano, scoperta la rea, non potè fare altro che condannarla a morte, nella fattispecie alla decapitazione, consentendo poi che tutto il paese festeggiasse il rogo pubblico del corpo nonostante si fosse già nel periodo di metà quaresima.

A partire da allora, nel periodo di tempo che va dal Carnevale e la Pasqua, a Cotignola, un paese della bassa ravennate, situato in provincia di Ravenna, si fa festa, con la sfilata domenicale di figuranti in costume, maschere e carri allegorici per la via della città, una festa che si concluderà nel tardo pomeriggio, con la decapitazione pubblica del fantoccio della Segavecchia ed il rogo propiziatorio dei suoi resti.

Dall’8 fino all’ 11 marzo 2018, si terrà a Cotignola, la festa della Segavecchia.

Sarà allestito uno stand gastronomico coperto e riscaldato, nella location di piazza Mazzini,  dove si potranno assaggiare le specialità della tradizione  romagnola, nonché i famigerati, “ garganelli della vecchia “, un piatto saporito dedicato alla “ Segavecchia “.

Patrizio Placuzzi

About Patrizio Placuzzi

Giornalista pubblicista di lunga data e cronista d'assalto, ha scritto su importanti testate locali, mettendo al servizio della sua penna l'amore per le sagre paesane e la sua Romagna.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
= 4 + 1

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su eventi e sagre in Romagna