Home » Ricette Romagnole

Ricette Romagnole

Le migliori ricette della tradizione romagnola: passatelli in brodo, fagioli con le cotiche, tagliatelle con gli strigoli, coniglio in porchetta, cannelloni, strozzapreti.

Passatelli in brodo

Ingredienti per 4 persone
♦ 2 uova
♦ 200 gr di parmigiano
♦ 300 gr di pane grattato
♦ una grattugiata di buccia di limone
♦ noce moscata
♦ un pizzico di sale
Per preparare il brodo, innanzitutto deporre in abbondante acqua fredda un’ala e una zampa di gallina, un osso di bue e due pezzi di manzo. Lasciare bollire, schiumare e salare, poi aggiungere un pò di rosmarino, due cipolle, una carota, un gambo di sedano e tre pomodorini. Cuocere a fuoco medio-basso per 2-3 ore. Spegnere, togliere tutti gli elementi solidi, lasciare raffreddare e sgrassare in superficie, infine passare il brodo con il colino.
Preparazione
Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto consistente. Formare una palla e lasciarla riposare per un’ora circa. Bollire il brodo e schiacciare l’impasto con lo scudo bucherellato,  lasciando cadere i passatelli nel brodo. Appena i passatelli vengono a galla, spegnere il fuoco.

Tagliatelle con gli Strigoli

Ingredienti per 6 persone
♦ 6 uova
♦ 600 gr di farina bianca
♦ sale q.b.
♦ 300 gr di strigoli lavati e spezzettati a mano
 600 gr di salsa di pomodoro
♦ 50 gr di pancetta
♦ uno spicchio d’aglio
♦ mezza cipolla
♦ 1/2 bicchiere di vino bianco secco
♦ olio
Preparazione
Rompere le uova nella farina e aggiungere sale. Mescolare e creare un impasto consistente. Tirare la sfoglia sul tagliere, arrotolarla e tagliare delle strisce rettangolari di larghezza simile, poi lasciare riposare circa mezz’ora. Preparate il sugo, soffriggendo nell’ olio un composto di pancetta, aglio e cipolla e aggiungendovi poi il vino bianco. Lasciare evaporare il tutto. Aggiungere gli strigoli al soffritto insieme alla salsa di pomodoro. Salare e cuocere per 10/15 minuti. Cuocere le tagliatelle al dente e farle saltare nel tegame con il preparato.

Fagioli con le cotiche

Ingredienti per 6 persone
♦ 500 gr di fagioli borlotti secchi
♦ 300 gr di cotiche di maiale
♦ 2 cipolle
♦ 1 carota
♦ 1 costa di sedano
♦ sale
♦ pepe 80 gr di passata di pomodoro
 qualche crostino di pane tostato
Preparazione
Fare lessare i fagioli, scolarli senza buttare via l’acqua di cottura. Scottare per cinque minuti le cotiche in acqua bollente. Preparare un soffritto con cipolle, sedano e carota tritati in qualche cucchiaio d’olio. Aggiungete le cotiche tagliate a strisce, poi versare anche il sale, il pepe, i fagioli e la passata di pomodoro. Cuocere a fuoco basso aggiungendo un pò dell’acqua di cottura dei fagioli. Servire i fagioli con le cotiche sopra al pane tostato.

Coniglio in porchetta

Ingredienti per 6 persone
♦ 1kg e 1/2 di coniglio spellato
♦ 3 pezzi di salsiccia
♦ 3 spicchi di aglio
♦ 5/6 rametti di finocchio selvatico
♦ 1 fetta di pancetta stesa
♦ sale
♦ pepe mezzo bicchiere di olio extra vergine d’oliva
♦ vino bianco secco q.b.
Preparazione:
Pulire il coniglio lasciando il fegato. Lavarlo e asciugarlo strofinando l’interno con il 20 gr di sale fino misto a pepe nero. Aggiungere salsiccia, aglio tritato e pancetta distribuendolo bene. Chiudere e legare mettendo all’esterno il finocchio selvatico. Salare e pepare e lasciare riposare per qualche ora. Dorare il coniglio in padella con olio di oliva e aggiungere un pò di vino bianco. Cuocere nel forno caldo a 200° per mezz’ora e poi a 150° per 1 ora e mezza. Eventualmente, irrorare con vino e brodo.

Strozzapreti radicchio e salsiccia

Ingredienti per 4 persone
♦ 400 gr di strozzapreti
♦ 100 gr di salsiccia
♦ 1 cespo di radicchio rosso
♦ 50 gr di parmigiano reggiano
♦ 50 gr di burro
♦ 100 gr circa di panna da cucina
♦ sale q.b.
Preparazione:
Tagliare fine il radicchio e saltare in padella con il burro per 5 minuti, poi salare e aggiungere la salsiccia spezzettata, cuocendo il tutto a fuoco lento per altri 5 minuti. Aggiungere parmigiano e panna e lasciare sul fuoco 2 minuti. Intanto, cuocere gli strozzapreti per 4-5 minuti e aggiungerli al condimento facendoli saltare per 1 minuto.

Cappelletti in brodo

Ingredienti per 6 persone
♦ 6 uova
♦ 400 gr di farina
♦ 1 pizzico di sale
♦ 30 gr di burro
♦ 200 gr di petto di pollo
♦ 150 gr di ricotta
♦ 100 gr di parmigiano grattuggiato
♦ brodo di carne
♦ noce moscata
♦ sale
♦ pepe
Preparazione
Versare la farina a fontana sulla spianatoia, mettere al centro 4 uova ed un pizzico di sale e lavorare con la punta delle dita all’interno, prendendo a poco a poco sempre più farina dai lati. Lavorare l’impasto per una decina di minuti. Una volta pronta, inumidire leggermente un canovaccio, avvolgervi la pasta e lasciarla riposare al fresco per una decina di minuti.
Modellare l’impasto fino a creare una palla, infarinare la spianatoia e stendere la pasta con mani e mattarello. Ottenuto una sfoglia sottile, lasciare riposare la pasta per una decina di minuti.
Intanto, fare sciogliere in una padella il burro cuocendovi il pollo, opportunamente salato e pepato. A cottura ultimata tritare e lavorare con ricotta, parmigiano, 2 uova, un pizzico di noce moscata, sale e pepe in una terrina per ottenere un impasto morbido. Tagliare la pasta in dischetti del diametro di 5 cm, porre al centro di ognuno una pallina del suddetto ripieno e ripiegare la pasta in due, quindi unire le due punte laterali. Infine, cuocere i cappelletti nel brodo di carne.

Cannelloni di carne

Ingredienti per 4 persone:
♦ ½ Kg di carne in ragù
♦ ½ litro di latte di besciamella
♦ burro
♦ 250 g di pasta all’uovo o di cannelloni già pronti
♦ Parmigiano Reggiano grattugiato
Preparazione
Preparare ragù e besciamella. Imburrare una teglia da 35×25 cm, versarvi un pò di besciamella e cospargerla. Unire uno o due cucchiai di ragù. Tagliare la pasta in rettangoli lunghi 10-12 cm e lessarli per un minuto in acqua salata.
Posare la pasta su uno strofinaccio e farcirla mettendo un cucchiaio di ragù ed un cucchiaino di besciamella sul lato più corto; poi arrotolare. Coprire i cannelloni sono farciti nella teglia con la restante besciamella, spruzzare con il ragù avanzato e cospargere di Parmigiano Reggiano grattugiato. Coprire con la carta stagnola ed cuocere a 200° C per 30 minuti. Togliere la stagnola, e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
= 5 + 6