La Fugarena a Terra del Sole

17 novembre 2019

Qui siamo nel cuore, nel corazon  come direbbero in Spagna della Romagna agreste e silvo- pastorale. La sagra di cui ci accingiamo a raccontarvi, è un’antica sagra popolare che si svolge a Terra del Sole, nel comune termale di Castrocaro Terme, che si trova in provincia di Forlì – Cesena, antica capitale di quella fetta dell’ Appennino Tosco – Romagnolo denominata Romagna Toscana, che sotto i Medici di Firenze e i Granduchi di Lorena costituiva un’unica entità amministrativa.

A Terra del Sole, si svolgerà domenica 17 novembre 2019, la 50° esima edizione de “ La Fugarena “. Si tratta di un antico rito di origine agreste di ringraziamento, diciamo così propiziatorio dell’anno agrario : la tradizione che si è consolidata nel tempo, vuole che in questa particolare giornata si vada in Chiesa ad offrire al Signore i frutti della terra, mentre nel centro della piazza si accende un grande falò e si tengono alcun i giochi di carattere popolare, come la corsa nei sacchi, la pentolaccia e il gioco del coniglio.

Saranno allestiti rispettivamente un mercato contadino, ambulante e uno che riguarda l’artigianato. Non mancherà, in queste kermesse di carattere popolare lo stand gastronomico che proporrà le eccellenze eno – gastronomiche locali. Ci sarà uno spazio dedicato ai bambini, con una rassegna d’arte dedicata all’infanzia, si potrà fare una visita guidata, ci sarà tanta musica dal vivo con gli  “ Scaricatori – Italian Traditional Gypsy “, poi ancora, artisti di strada, mega altalena e giochi popolari per tutti con il Ludobus Scombussolo con giochi di equilibrio, attività di lancio e di ingegno, per grandi e piccini. E bike – stand e E MTB test. Aperitivo e degustazione degli ottimi vini prodotti nel territorio circostante a cura della Strada dei Vini e dei Sapori dei colli di Forlì – Cesena e dell’ azienda agricola Casadei.

L’apice della festa si toccherà con l’accensione in piazza del fuoco, la “ Fugarena “ con i rami potati dagli alberi, con cui secondo remote tradizioni si voleva ringraziare le divinità che proteggevano i contadini al termine di tutti i raccolti, dopo la vendemmia e la raccolta delle olive.

Patrizio Placuzzi

About Patrizio Placuzzi

Giornalista pubblicista di lunga data e cronista d'assalto, ha scritto su importanti testate locali, mettendo al servizio della sua penna l'amore per le sagre paesane e la sua Romagna.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
= 4 + 2

aaaa

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su eventi e sagre in Romagna