Home » Sagre in provincia di Forlì-Cesena » Festa Artusiana a Forlimpopoli

Festa Artusiana a Forlimpopoli

dal 23 giugno fino al 1 luglio 2018

Forlimpopoli, Frampul in dialetto romagnolo, è un paesone di circa 10.000 abitanti situato sulla via Emilia, a metà strada fra Cesena e Forlì. che appoggia i suoi fianchi sulle prime colline romagnole, da cui si gode uno splendido panorama.

A Forlimpopoli si terrà dal 23 giugno fino al 1 luglio 2018, la XXII°esima edizione della Festa Artusiana. Forlimpopoli, città natale di Pellegrino Artusi, padre nobile della cucina italiana, celebra il suo illustre concittadino con 150 appuntamenti fra incontri, degustazioni, spettacoli, laboratori, concerti, assieme ai protagonisti della cultura gastronomica conosciuti a livello nazionale. La festa non si esaurirà il 1° di luglio, essa avrà infatti un’appendice il 4 di agosto, giorno della nascita del gastronomo.

Il punto di forza della festa, è quello di essere un momento di approfondimento sui temi che riguardano il cibo.

La festa artusiana ha sempre mantenuto la sua caratteristica di fondo, cioè quella di abbinare il cibo alla cultura, a partire dal convegno di apertura della kermesse, sabato 23 giugno ore 17, che chiamerà a raccolta i principali studiosi del panorama italiano, per un confronto su un tema, il cui titolo è emblematico, cucina senza.

Uno dei punti focali della festa sarà casa Artusi, centro di cultura gastronomica domestica che valorizzerà l’opera del fondatore della cucina italiana. Nei nove giorni della festa, Casa Artusi proporrà dei percorsi di conoscenza e di degustazione insieme ai protagonisti dell’enogastronomia nazionale e internazionale.

Patrizio Placuzzi

About Patrizio Placuzzi

Giornalista pubblicista di lunga data e cronista d'assalto, ha scritto su importanti testate locali, mettendo al servizio della sua penna l'amore per le sagre paesane e la sua Romagna.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
= 3 + 3

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su eventi e sagre in Romagna