Home » Sagre in provincia di Forlì-Cesena » Sagre a Forlì » Festa Artusiana a Forlimpopoli

Festa Artusiana a Forlimpopoli

Festa-artusianaDal 24 Giugno al 2 Luglio 2017

Forlimpopoli è un paesone adagiato placidamente fra la collina e la pianura sulla via Emilia, la “ madre “ della nostra regione, situato fra Cesena e Forlì.

Dal 24 giugno fino al 2 luglio 2017, si terrà a Frampul, in dialetto romagnolo, la XXI° edizione della “ Festa Artusiana, cultura a tavola “. Per la specifica occasione, Forlimpopoli si trasformerà, nel periodo di tempo in cui si terrà la manifestazione,nella capitale del buongusto, proponendo un mix fra gastronomia, cultura e intrattenimento.

La festa sarà senza dubbio, un intreccio irresistibile di suoni, profumi e sapori, che si propagheranno per le vie del centro storico della cittadina artusiana, che con questo evento, renderà  omaggio il più illustre dei suoi concittadini, Pellegrino Artusi, padre della moderna cucina italiana.

Il premio Artusi 2017 sarà assegnato all’architetto e desiner di fama internazionale Antonio Citterio, come eminente figura dell’architettura e del design italiano, mentre i due premi Marietta ad honorem saranno assegnati a Giuliana Saragoni e al noto show-man bolognese Patrizio Roversi.

Insomma,saranno 9 giorni di degustazione, all’insegna degli spettacoli, riflessioni e anche mercatini. La cittadina romagnola celebrerà il suo concittadino più famoso, quel Pellegrino Artusi, autore del celebre ricettario “ La scienza in cucina e l’arte  di mangiar bene “, con un  festa che punta tutto sul cibo, non solo,visto in un’ ottica di puro piacere per il palato, ma soprattutto come tema  di   riflessione culturale e sociale, sulla falsariga di una tradizione oramai consolidata che affianca momenti di spettacolo a dei convegni di altissimo livello.

Patrizio Placuzzi

About Patrizio Placuzzi

Giornalista pubblicista di lunga data e cronista d'assalto, ha scritto su importanti testate locali, mettendo al servizio della sua penna l'amore per le sagre paesane e la sua Romagna.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
= 3 + 0