Home » Aziende » Come farsi pubblicità nelle sagre e fiere

Come farsi pubblicità nelle sagre e fiere

Quando si decide di farsi pubblicità nelle sagre e fiere, è bene utilizzare questa strategia anche in funzione di un investimento che deve essere programmato in anticipo ed integrato nel piano marketing della propria attività.

Quali risultati si possono ottenere facendosi pubblicità nelle sagre e fiere?

Una pubblicità e quindi una promozione catalizzata nelle sagre e fiere serve a trovare potenziali clienti, quindi è importante creare un’adeguata aspettativa sulla manifestazione e creare anche uno stand per promuovere i prodotti o i servizi della propria azienda, della propria attività o del negozio.

Partecipare ad un grande evento fieristico permette anche di farsi delle idee chiare e precise sull’andamento del mercato, questo perchè si ha anche un riscontro oggettivo con la concorrenza, sia diretta che indiretta, ed è il luogo dove meglio è possibile valutare la risposta del potenziale cliente. Pertanto le informazioni che si possono ottenere sono davvero importanti e possono essere anche prese come spunto per eventuali decisioni aziendali.

Creare gli obiettivi: si decide di farsi pubblicità nelle sagre e fiere per trovare nuovi clienti, presentare un nuovo prodotto, far conoscere il brand in un nuovo mercato, comunicare il ri-posizionamento aziendale, fidelizzare o premiare i clienti storici, ecco, a seconda dell’obiettivo è bene concentrarsi sul fine della propria pubblicità e partecipazione. Una volta stabiliti gli obiettivi occorre concentrarsi sulla comunicazione.

 

Come sviluppare la comunicazione per farsi pubblicità nelle sagre e fiere

 

La comunicazione deve essere adeguata ai visitatori della fiera o della sagra, quindi deve essere chiara, diretta e comprensibile a tutti, oppure specifica al target di visitatori nello specifico delle fiere di settore. Potrebbe anche essere interessante riuscire a creare delle partnership. Quando diventa possibile, è anche utile coinvolgere l’organizzazione fieristica stessa e far sì che vengano condivise anche tramite i canali istituzionali.

Le statistiche dicono che ogni anno, in Italia, oltre 30 milioni di potenziali clienti si aggirano tra gli stand delle fiere. La stima viene fatta tenendo conto sia del pubblico che degli operatori e pertanto, per gli espositori, si presenta la grande occasione di presentarsi nel miglior modo possibile, che con tutto il materiale pubblicitario, per attirare l’attenzione. Infatti, bisogna restare concentrati sul fatto che nella fiera si concentrano tutte le azioni per cercare di attirare a sé il potenziale cliente. La fiera e la sagra, rappresentano la grande occasione per influenzare le scelte, non solo di semplici acquirenti, ma anche degli imprenditori.

Come utilizzare gli stampati pubblicitari nelle fiere e nelle sagre

Gli stampati pubblicitari servono per la pubblicità dei propri prodotti e servizi e per la presentazione del proprio marchio o brand nelle fiere e nelle sagre, si tratta di prodotti tutti personalizzabili: volantini e flyer, depliant e brochure, manifesti e locandine, banner e striscioni in pvc, roll up, e poi ci sono anche i gadget che si possono regalare ai possibili clienti che vengono a far visita allo stand e servono per portare al di fuori della sagra o della fiera il marchio in modo da restare impresso nella testa delle persone.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

aaaa